Il ministro dei trasporti tedesco Alexander Dobrindt ha recentemente disposto nuove regole per l’utilizzo di droni in Germania; le nuove normative anticipano quanto EASA sta elaborando a livello Europeo e si allinea con ciò che avviene già da più di un anno negli Stati Uniti e possono essere così riassunte:

Con effetto immediato

  • Droni con peso inferiore a 5 kg: non è necessario alcun permesso a patto che siano sempre pilotati a vista
  • Droni con peso superiore a 5kg e per voli notturni: è necessario un permesso rilasciato dall’autorità aeronautica
  • Voli FPV: è permesso volare in FPV fino ad un’altezza di 30 metri, con un drone non superiore a 0,25 kg di peso o se è presente un’altra persona in grado di intervenire in ogni momento segnalando eventuali pericoli.
  • Divieti
    • Voli al di fuori del campo visivo
    • Sorvolo di proprietà private con droni con peso superiore a 0.25 kg e/o con dispositivi per la registrazione audio / video a meno che non si abbia il permesso scritto da parte del proprietario
    • Sorvolo aree sensibili, quali sedi di polizia, durante operazioni di emergenza, ospedali, raduni di persone, carceri o impianti industriali, stabili federali, aree protette, vie di comunicazione e strade
    • Nelle zone di controllo degli aeroporti, comprese le zone arrivo e partenza
    • Volare a più di 100 m di altezza

Deroghe ai precedenti divieti posso essere ottenute facendo richiesta all’autorità aeronautica tedesca che valuterà che l’operazione non costituisca una minaccia per la sicurezza aerea o per la sicurezza e l’ordine pubblico, o che non vi sia una violazione delle norme in materia di protezione dei dati e la tutela della natura. Per operazioni al di fuori del campo visivo, sarà necessaria una valutazione dettagliata sulla sicurezza.

Con effetto dal 1 ottobre 2017

  • Targhetta di identificazione: tutti i droni di peso superiore a 0.25 kg dovranno essere provvisti di una targhetta di identificazioni riportante i dati (nome e indirizzo) del proprietario. La targhetta deve essere fissata saldamente al drone, resistente alle intemperie e al fuoco
  • Esame: per droni di peso superiore a 2kg sarà necessario dimostrare di avere le necessarie conoscenze in materia; se non si è in possesso di un brevetto di pilota valido sarà necessario superare un esame teorico (anche on-line) che permetterà di ottenere un attestato valido 5 anni

Maggiori informazioni a questi link:

 

 

Informatics teacher, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti