Questa mattina mi sveglio con una stupenda giornata; le nuvole di ieri hanno lasciato il posto a un bel cielo azzurro. Per prima cosa un giro in centro a Tromso, dove tra l’altro c’è anche un mercatino cittadino, qualche foto al porto visto che ci sono dei colori spettacolari e la visita al Polaria, museo artico dalla curiosa struttura, che presenta vasche con pesci artici, quattro foche, un filmato panoramico sulle Svalbard.
Non può mancare anche una visita alla cattedrale artica, dall’insolita forma che ricorda i crepacci dei ghiacciai.
Altra forma originale e moderna la troviamo se guardiamo la biblioteca in centro; biblioteca che tra l’altro offre connessione Internet Wireless gratuita; da non dimenticare che Tromso ospita l’Università ritenuta la più settentrionale del mondo!

A questo punto posso partire per Andenes; non ho preso traghetti ma ho fatto tutto il giro dei fiordi, scendendo verso Narvik lungo prima la E8 poi la E6, per poi dirigermi verso le Lofoten e giunto a Sortland ho preso la 82 per Andenes.

Percorso che per certi tratti ricorda i passi montani delle Alpi, e per altri corre lungo il fiordo; le montagne tra l’altro hanno ancora la neve in cima, si crea così un effetto molto suggestivo, il mare e poco più sopra la neve!
Altro aspetto interessante sono i ponti che permettono di unire le isole o attraversare i fiordi: grandi opere che hanno permesso di evitare di prendere i traghetti, con notevole risparmio di tempo.

Attraverso l’isola di Andoya, e finalmente arrivo ad Andenes; anche qui grandi panorami e grandi emozioni. La cittadina sembra sperduta o deserta, il traffico maggiore è rappresentato dai camper e dai turisti che si recano al punto di ritrovo del Whale Safari. In ogni caso questo paese ha un no so che di particolare, sarà forse per il sole di mezzanotte che crea un tramonto sul mare che poco per volta rende infuocato il cielo all’orizzonte per tutta la notte e crea splendidi riflessi rosati sull’acqua…

Da qui domani parteciperò al Safari delle Balene e subito dopo partirò per le Lofoten.

P.S. Ad Andenes c’è a quanto pare un unico albergo, il Norlandia Andrikken Hotel, che sconsiglio: prezzi troppo elevati per il servizio offerto, con camere che non valgono la metà di ciò che si paga e in più ti offrono una connessione Wireless che chiamare connessione ad Internet è essere ottimisti! Mi ricorda un albergo che si è fermato a 20 anni fa; probabilmente al tempo era anche bello ma lì si è fermato, non si sono fermate però le tariffe.

Invece in fondo alla strada principale, c’è un simpatico ristorante che mi sembra affitti anche camere ci sono stato a mangiare ed è da provare. Io ho preso un bel piatto di carne di renna, bellissimo e buonissimo, e sentivo che chi ha preso il pesce si è trovato altrettanto bene.

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »