Leggo in questi giorni alcuni post e le solite polemiche nate in seguito agli inviti di Marco Montemagno per l’evento con Al Gore a Roma.

Interessante l’analisi di Massimo; però secondo me qui non si tratta di prendere in considerazione le due grandi forze in rotta di collisione che animano la blogosfera. Secondo me il motivo di queste (e altre) litigiosità o incazzature nate in seguito a qualche iniziativa sta semplicemente nel fatto che il blog e la blogosfera è fatta di persone, le quali rappresentano la società in cui vivono.

Il blogger e i blog non sono qualcosa di astratto e metafisico ma bensì persone che a loro volta vivono e rappresentano uno spaccato della società, comprese le litigiosità, le incazzature, il modo di relazionarsi, il non essere mai contenti qualsiasi cosa succeda, la permalosità e così via…

C’è forse qualcosa di differente tra il guardare alcuni programmi televisivi in cui il punto principale è la lite (qualsiasi cosa venga trattata) e leggere alcuni post o commenti su fatti recenti e passati? (Vedi Al Gore, BlogBabel ecc. ecc.)

Per questo non credo che ci sia tanto da stupirsi leggendo l’ennesima catena di post incazzati, non è che sia così distante da quel che si vede nelle realtà quotidiana ossia nella società, in tutte le sue manifestazioni!

E chissà perchè mi viene da linkare questo. (via Orientalia)

Technorati technorati tags: , , , ,

Zermatt: Waterslide contest 2008
Sondaggi: cui prodest?

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »