Se passi da Narvik non puoi non restare colpito dal possente complesso di carico e scarico LKAB che domina il porto e che ha il compito di riempire le navi da carico ben visibili al centro del porto in attesa del loro turno; un’intera giornata è necessario per stivare tutto il ferro nei mercantili!

D’altronde proprio per la posizione strategica Narvik fu al centro di feroci e drammatiche battaglie navali durante la seconda guerra mondiale tra gli Alleati e i Nazisti ai quali premeva bloccare i rifornimenti di ferro delle ricche miniere di Kiruna da parte degli Alleati. Le perdite da aprile 1940 sino all’8 giugno del 1940 furono imponenti e alla fine i tedeschi ebbero il controllo della città sino all’8 maggio 1945.

Se poi tu hai anche il coraggio di sfidare le gelide acque del gigantesco porto e dintorni allora potrai trovare sul fondo i relitti dei cacciatorpedinieri e delle navi da guerra dei Tedeschi e degli Alleati che ormai silenziosamente testimoniano le dolorose perdite subite da entrambi gli schieramenti durante le battaglie del 1940.

Non per nulla con più di un centinaio tra aerei e navi abbattuti e affondatati, le acque di Narvik sono diventate tra le più famose al mondo per effettuare il wreck diving!

Technorati technorati tags: , , , , , ,

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »