La British Petroleum non riuscendo a trovare una soluzione per fronteggiare uno dei maggiori disastri ecologici che sia sia mai verificato, causato allo scoppio di una delle sue piattaforme petrolifere, la Deepwater Horizon nel golfo del Messico, decide di provare anche la strada del web.

Così tra le migliaia di idee originali che BP sta raccogliendo su un sito appositamente aperto, Deepwater Horizon Response, si spera che ci sia anche quella giusta.

Nel frattempo aspettando che qualcuno riesca a trovare la soluzione che risolva la situazione giornalmente vengono riversati in mare circa 5000 barili di greggio ossia quasi 800000 litri di petrolio!

Technorati technorati tags: ,

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »