Dopo due giorni di prove con tempo splendido, domenica la 78ma edizione del Parsenn Derby di Davos si è disputata in condizioni critiche, almeno per quanto riguarda la parte iniziale del tracciato. Già al mattino la partenza è avvolta dalle nubi, che si addensano sempre più fino a portare all’interruzione della gara.

Quando parto io la visibilità del primo muro non è affatto buona, così mi ritrovo sul piano con circa 15 km/h di velocità in meno rispetto a quanto riuscivo a fare durante le prove; considerando anche il fatto che il mio peso non è proprio da discesista è subito chiaro che anche il tempo finale sarà ben superiore a quello fatto registrare in prova. E così è stato 😉

Nonostante questo il bilancio del fine settimana è sicuramente più che positivo; devo ammettere che il Parsenn Derby è una gara veloce in cui riuscire a fare le linee giuste, avere sci veloci e fisico possente giocano sicuramente un ruolo fondamentale per il risultato finale. Ma nei due giorni di prove mi sono comunque divertito molto, soprattutto sabato a provare la pista con Chico, giocando con la camera sul casco nel filmare le nostre discese, sfiorando i 130 km/h nei punti più veloci del tracciato!

Chiaramente un grazie all’organizzazione che è stata, come sempre, perfetta!

Parsenn Derby 2012 - Davos 11.03.2012

Parsenn Derby 2012 - Davos 11.03.2012

Parsenn Derby 2012 - Davos 11.03.2012

Parsenn Derby 2012 - Davos 11.03.2012

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »