Tramite questi passaggi tutti i possessori di iPhone 3G e 3GS stranieri che avevano effettuato lo sblocco della parte telefonica tramite la baseband dell’iPad 6.15.00 (ad esempio utilizzando questo o quest’altro metodo) potranno ora effettuare il downgrade e ritornare alla baseband 05.13.04 e quindi anche vedere nuovamente attiva la funzionalità GPS.

N.B. La procedura non è certa al 100% ed è in ogni caso a rischio e pericolo di chi la svolge, nel senso che potrebbe non andare a buon fine. Esiste quindi la possibilità di ritrovarsi alla fine della procedura con un telefono non più sbloccabile oppure comunque con il GPS non utilizzabile.

Vediamo prima di tutto cosa è necessario:
Redsn0w 0.9.14b2 (Windows)
Redsn0w 0.9.14b2 (Mac)
– Firmware attualmente installato sull’iPhone su cui fare il downgrade (Scaricabile da qui)

Creare una cartella e salvare all’interno sia il contenuto del file compresso di Redsn0w sia il firmware

Avviare Redsn0w e nella finestra che appare cliccare sul pulsante Extras; quindi scegliere il pulsante Select IPSW e selezionare il firmware salvato in precedenza, quindi cliccare su OK.

Nella schermata successiva scegliete SI se si tratta di un modello recente di iPhone 3GS altrimenti scegliete NO.

A questo punto cliccate sul pulsante Jailbreak.

Al passaggio successivo selezionare l’opzione Downgrade from iPad baseband e se Cydia è già installato de-selezionate l’opzione Install Cydia; spegnere quindi l’iPhone, collegarlo al PC e cliccare su Next.

Seguire le indicazioni che appaiono nella finestra che permetteranno di mettere l’iPhone in Modalità DFU

Al termine del processo l’iPhone avrà la baseband 05.13.04

Blade 120 SR e Walkera 4F200LM in volo
I nuovi semafori intuitivi della Città di Lugano

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »