Ho finalmente trovato il tempo per aggiornare il mio Blade 350 QX al firmware 2.0 che non solo introduce nuove funzionalità di volo ma permette anche di correggere i problemi di interferenza legati all’utilizzo della GoPro.

L’aggiornamento del firmware è piuttosto semplice e veloce; è necessario acquistare l’apposito cavetto, scaricare il software (per mac o win) e procedere come descritto passo – passo nella guida.

Oltre all’aggiornamento del firmware è anche consigliato fare un upgrade a livello hardware per isolare i componenti che venivano disturbati dall’utilizzo della GoPro, come descritto in questa guida.

Personalmente, già con il Firmware 1.0, avevo notato miglioramenti nella gestione del segnale GPS con la GoPro accesa utilizzando una scheda SD di classe 10 e avvolgendo l’intera GoPro in un foglio di alluminio. Volendo utilizzare qualcosa di più preciso per la GoPro Hero 3, dal punto di vista dell’isolamento, è possibile seguire questa e questa guida.

Quali le principali novità introdotte con il Firmware 2?

Nuova procedura di avvio dei motori

Alla procedura originale, ovvero stick del motore a zero quindi muovere lo stick del timone prima a sinistra, poi a destra e riportarlo al centro si aggiunge quella nuova ossia spostare entrambi gli stick in basso internamente e poi al centro.

Nuova funzionalità di volo

  • Smart Mode – led verde fisso: GPS attivo / led verde lampeggiante: GPS non attivo
  • AP Mode – led viola fisso: GPS attivo / led viola lampeggiante: GPS non attivo
  • Stability Mode – led blu fisso: GPS attivo / led blu lampeggiante: GPS non attivo
  • Agility Mode – led rosso fisso: GPS attivo / led rosso lampeggiante: GPS non attivo

Agility Mode non è più presente nei settaggi standard della radio, per poterlo abilitare si dovrà avere come minimo una Spektrum DX6i e seguire questa guida.

AP Mode è la nuova modalità di volo non presente nel Firmware precedente; permette riprese molto più stabili, grazie ad un livellamento e una risposta ai comandi molto più dolce. In questa modalità il 350 QX riesce a mantenere la quota in modo perfetto grazie al blocco del GPS sia come quota che come altezza quando vendono rilasciati gli stick. Per poter utilizzare questa modalità di volo, dopo aver acceso i motori, si dovrà portare lo stick del motore quasi a fine corsa oltre il centro e aspettare qualche secondo perchè venga data potenza ai motori. Quindi la posizione centrale dello stick è il valore nullo, quello che permette di stabilizzare l’altezza, sopra alla posizione centrale si sale e sotto alla posizione centrale si scende. Per ora ho fatto solo due voli di prova in questa modalità e in effetti rispetto ad esempio a Stability Mode il risultato è migliore, il blocco della posizione è molto preciso e tutti i comandi vengono applicati con grande dolcezza; il risultato è che video e foto risultano decisamente migliori e stabili rispetto a prima.

Protezione errori GPS e bussola

Il Firmware 2.0 previene gli errori dovuti a GPS e bussola, segnalando con un lampeggio arancione eventuali disfunzioni che potrebbero precludere un volo normale e sicuro; in questo caso è consigliato ricalibrare la bussola seguendo le istruzioni fornite con il manuale.

Buoni voli!

Il golfo di Melide dall'alto
Breitling Jet Team - Cielo Aperto 2014

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »