Lunedì pomeriggio, 23.02.2015, si è svolto il primo di una serie di test per mettere a punto le impostazioni acustiche della Grande Sala di LAC Lugano Arte e Cultura. Il test è stato effettuato con l’Orchestra della Svizzera italiana, allargata per l’occasione a un centinaio di elementi e diretta dal suo direttore principale, il maestro Markus Poschner. Oltre a Michel Gagnon, direttore del LAC ed Etienne Reymond, direttore di Lugano Festival, erano presenti in sala anche l’architetto Ivano Gianola seduto a fianco dell’ingegnere Jürgen Reinhold dello studio Müller BBM, che hanno collaborato sin dall’inizio alla realizzazione della sala.

E’ la prima volta che degli artisti, in questo caso dei musicisti, calcano il palcoscenico del LAC.
Il momento è particolarmente significativo per l’avanzamento del progetto e l’avvicinamento all’apertura prevista per il prossimo mese di settembre. “Un momento storico – ha affermato Michel Gagnon – Nell’ambiente musicale si è soliti dire che la sala concertistica sta all’orchestra, come lo strumento sta al musicista. Oggi è stata la prima occasione per accordare il futuro strumento per le orchestre che suoneranno in questa sala”.

Allo stesso modo, anche Markus Poschner si è detto particolarmente emozionato per l’opportunità di salire per la prima volta sul podio della sala concertistica, che in futuro ospiterà anche i concerti dell’OSI. Le prime note eseguite per il test sono state quelle del terzo e quarto movimento della Sinfonia n.1 di Gustav Mahler.

Duet Display: condividere ed espandere il monitor del Mac su iPad
Artist's Point - Monument Valley - 13.10.2014

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »