L’aereo partito da Helsinki circa un’ora prima atterra puntale nel piccolo aeroporto di Rovaniemi al Circolo Polare Artico alle 17:45 del 31 agosto 2015; in pochi minuti siamo all’uscita e dopo aver ritirato le chiavi dell’auto siamo in attesa dei bagagli: tre valigie, in una delle quali c’è il drone, il Blade Chroma. La consegna inizia praticamente subito, d’altronde non potrebbe essere altrimenti viste le dimensioni dell’aeroporto e il fatto che quello è l’unico aereo atterrato; in pochi istanti escono tutte le valigie (degli altri) e il rullo si ferma. Le nostre sono rimaste ad Helsinki: un’ora di tempo per cambiare aereo non è stato probabilmente sufficiente agli addetti di Helsinki per imbarcare le nostre valigie. Non c’è problema, fatta la nostra denuncia al banco Finnair ci viene detto che le valigie arriveranno con il prossimo volo ovvero alle 21:40. Inizia cosi la nostra vacanza!

Prendiamo l’auto e andiamo allo Scandic Rovaniemi, quindi una visita al Circolo Polare Artico al villaggio di Babbo Natale e siamo pronti per il primo piatto di renna; temperatura esterna 12 gradi, sta piovendo. In un attimo sono le 21:30 ed eccoci nuovamente all’aeroporto di Rovaniemi: il rullo per la consegna dei bagagli e a due passi dall’entrata, ci sediamo e pochi istanti dopo l’atterraggio del volo da Helsinki parte il rullo per la consegna bagagli ed ecco apparire le nostre tre valigie in fila, una dietro l’altra. Le prendiamo e torniamo in albergo, per questa sera niente aurora, sta piovendo forte.

Il giorno dopo, 01 settembre 2015 ci svegliamo con un bel sole pronti a festeggiare il compleanno del mio amore 😉 Una bella colazione e si inizia la giornata. Decidiamo di andare a vedere i nuovi Glass Igloo dell’Artic SnowHotel di Rovaniemi, a ca. una ventina di km dalla città; eravamo stati a febbraio dello scorso anno e ancora non li avevano costruiti. Dopo mezz’ora eccoci sul posto: una strada di terra ci conduce all’interno della foresta dove d’inverno viene costruito un bellissimo hotel di ghiaccio al quale ora hanno affiancato una serie di Glass Igloo; internamente sono spaziosi con anche un locale con bagno e una doccia. La caratteristica principale è che che tutta la parte superiore è in cristallo, il che permette di dormire con la visuale del cielo ed eventualmente di osservare l’aurora boreale; a tal proposito all’interno è possibile attivare l’allarme aurora, per essere avvisati nel momento in cui si verifichi il fenomeno. Facciamo un giro e poi decolla il drone per effettuare qualche foto e filmati dall’alto.

Ripartiamo quindi in direzione di Saariselka, la prossima tappa è l’Hotel & Igloo Village a Kakslauttanen, 250 km a nord di Rovaniemi lungo la E75 che porta a Ivalo; un villaggio costituito da una serie di bellissimi chalet costruiti interamente in legno immersi nella foresta e anche in questo caso da Glass Igloo ai quali durante l’inverno vengono aggiunti dei tradizionali Igloo di neve. La strada è molto scorrevole oltre che deserta e taglia la foresta dalla quale ogni tanto si intravede qualche lago, con traffico praticamente inesistente se paragonato a quello a cui siamo abituati; viene difficile decidere se si incontrano più renne o più auto lungo la strada! Inoltre siamo in piena ruska finlandese, ovvero il periodo autunnale in cui predominano i colori rosso, arancione e giallo che rendono il paesaggio ancora più suggestivo. Così dopo tre ore eccoci all’Igloo Village di Kakslauttanen; alla reception ci danno una mappa con indicato dove siamo e dove troveremo il nostro chalet, risaliamo in auto e percorriamo una strada di terra interna alla foresta e lo raggiungiamo. Inutile dire che questi posti immersi nel verde e nel silenzio sono un inno alla tranquillità totale. Il tempo è variabile, tendente al bello, temperatura 4 gradi; gli chalet sono davvero molto belli sia esternamente che internamente; l’interno è fatto tutto in legno, molto spaziosi e caratteristici con un bel camino che accendiamo immediatamente.

Andiamo quindi a vedere la zona in cui sono presenti i Glass Igloo; questi sono più piccoli di quelli visti a Rovaniemi, sono fatti tutti in vetro, all’interno lo spazio è limitato, il letto occupa tutta la grandezza ed è presente un piccolissimo bagno con un lavandino; ideale per provare l’esperienza una notte. Anche in questo caso li sorvoliamo con il drone, per effettuare qualche foto e qualche filmato.

Quindi andiamo a cena a Saariselkä al Ravintola Pirkon Pirtti, che ti consiglio caldamente: ristorante tipico, personale simpatico e piatti buonissimi e abbondanti. Abbiamo preso una tartare di salmone come antipasto e il tradizionale piatto di spezzatino di renna con purè e mirtilli: buonissimi entrambi.

Nel frattempo il cielo è diventato sereno ma purtroppo l’attività dell’aurora è piuttosto bassa, anche questa sera non la vedremo; torniamo nel nostro chalet immerso nel verde e nel silenzio; con la luce crepuscolare lo spettacolo è assicurato.

Domani trasferimento a Capo Nord, stay tuned!

Turisti al Santa Claus Village di Rovaniemi – Circolo Polare Artico #visitrovaniemi #santaclausvillage

Una foto pubblicata da Andrea Perotti (@andreaperotti) in data:

I Glass Igloo dell’Artic Snow Hotel dall’alto #articsnowhotel #visitrovaniemi Una foto pubblicata da Andrea Perotti (@andreaperotti) in data:

Kakslauttanen Igloo Village Artic Resort #saariselkä #kakslauttanenarcticresort #kakslauttanen

Una foto pubblicata da Andrea Perotti (@andreaperotti) in data:

Kakslauttanen Igloo Village Artic Resort #kakslauttanen #kakslauttanenarcticresort #saariselkä Una foto pubblicata da Andrea Perotti (@andreaperotti) in data:

Kakslauttanen dall’alto #kakslauttanen #bladechroma

Una foto pubblicata da Andrea Perotti (@andreaperotti) in data:

Questa notte ci fermiamo qui #kakslauttanen #kakslauttanenarcticresort #saariselkä Una foto pubblicata da Andrea Perotti (@andreaperotti) in data:

Procediamo con l’accensione del camino #kakslauttanenarcticresort #kakslauttanenarcticresort #saariselkä

Una foto pubblicata da Andrea Perotti (@andreaperotti) in data:

 

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »