Con l’avvicinarsi dell’arrivo sui nostri mercati dell’iPad 3G ecco che gli operatori di telefonia mobile incominciano ad offrire le micro SIM per la navigazione in internet: ad esempio questa è la prima offerta di Orange in Svizzera.

Ma se tu sei appena tornato dagli Stati Uniti con il tuo nuovo fiammante iPad 3G e aspettare qualche giorno finché il tuo operatore ti fornisca la micro SIM per il traffico dati sul gadget del momento ti fa crollare in una tremenda e inarrestabile depressione, ecco qui la soluzione per ritornare a sorridere: trasformare una normale SIM in una micro SIM. Come? Facile, tagliandola nelle dimensioni giuste per essere inserita nel tuo nuovissimo iPad 3G.

In pratica basterà prendere una SIM normale e segnare il contorno della micro SIM come ben evidenziato in questa immagine dalla zona bianca. Quindi con un taglierino, seghetto o una lima procedere al taglio della plastica fino al contorno disegnato, in modo da ottenere la dimensione desiderata.

Mi sento però di darti un piccolo ma utile consiglio: nel fare questa operazione, viste le ridotte dimensioni della SIM, stai attento alle dita, altrimenti alla fine ti troverai sì con un iPad funzionante con il 3G ma senza più le dita per poterlo utilizzare e ciò non sarebbe bello! 😉

Aggiornamento: poiché mi è stato detto che questo metodo rende inutilizzabile la SIM sull’iPhone o  su un normale telefono, qui trovate un adattatore che permette di utilizzare la micro sim su qualsiasi altro apparecchio.

Technorati technorati tags: , , ,

Alla scoperta del Ticino in bicicletta: BikeCard Ticino
Chi ama l'Arte posi la prima pietra

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »