Il 9 – 10 – 11 aprile scorso abbiamo corso l’ultimo fine settimana di gare di discese libere, l’Allain Rennen 2015 di Saas-Fee che tra l’altro rappresenta anche l’ultimo appuntamento della Super-Drei 2015.

Giovedì 9 aprile giornata dedicata alla prova della pista visibile solo dalle 9:00 alle 10.00; a mio parere un po’ poco visto che il tracciato è impegnativo e molto veloce e sarebbe utile provarlo un po’ di volte. Invece in questo modo si riesce a fare solo un giro di pista prima che le porte vengano tolte e la presenza degli sciatori impedisca una qualsiasi prova in velocità e sicurezza. Il percorso è ovviamente sempre lo stesso, quest’anno completo con partenza ai piedi dell’Allalin e arrivo in paese; velocissimo fino a Morenia da dove è necessario controllare la velocità prima di immettersi nel tratto finale che porta all’arrivo, tratto che viste le temperature alte presentava neve molto pensate quindi era obbligatorio fare molta attenzione per evitare cadute o problemi. Finita la prova, visto il tempo bellissimo, mi dedico ad un giro delle piste di Saas-Fee prima di scendere in albergo e aspettare Chico che mi raggiungerà in serata.

Venerdì 10 aprile festeggiamo i miei 50 anni con la gara a squadre; io e Chico siamo in albergo a Saas-Grund e dopo una sostanziosa colazione raggiungiamo il resto della squadra in cima. Anche oggi tempo fantastico, ci prepariamo e siamo pronti per partire; esco dalla partenza per ultimo per poter filmare gli altri. Andiamo forte fino a Morenia, poi non voglio rischiare eccessivamente considerando che anche oggi l’ultimo tratto ha neve brutta e primaverile. Arriviamo comunque tutti sani e salvi al traguardo, contenti per la gara che abbiamo fatto; poco dopo però si rompe un impianto che porta le persone in cima così la gara viene interrotta e gli organizzatori decidono di non farla ripartire sia per i problemi che hanno i concorrenti ad arrivare in partenza sia per le temperature alte che non consentono più di percorrere l’ultimo tratto veloce in sicurezza. I tempi della gara individuale del sabato saranno quelli che determineranno anche la gara a squadre. Andiamo a pranzo e quindi scendiamo in albergo.

Sabato 11 aprile è la volta della gara a squadre; le previsioni danno peggioramento delle condizioni in mattinata, per questo gli organizzatori decidono di anticipare la partenza di un’ora costringendoci a svegliarci all’alba per essere in partenza in tempo. Facciamo colazione e insieme a Marcello, che nel frattempo ci ha raggiunti, ci prepariamo per salire in partenza gara. Purtroppo dopo due giorni di sole e caldo il meteo peggiora velocemente e così partiamo con visibilità buona in alto e pessima da metà in giù. Mi prendo un paio di rischi eccessivi in altrettanti passaggi, quindi arrivato a Morenia decido di rallentare per concludere tutto intero la gara; ecco dopo pochi minuti il traguardo a Saas-Fee, anche questa volta è fatta!

Riprendiamo fiato, quindi torniamo in cima a riprendere il nostro materiale. Anche quest’anno la stagione di gare è terminata, appuntamento al 16 gennaio 2016 a Belalp!

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »