Si è tenuto il fine settimana scorso, dal 18 al 20 marzo 2016, il Parsenn Derby 2016, tradizionale appuntamento di gare di discesa libera che ha luogo sulle nevi del Parsenn di Davos. Quest’anno abbiamo avuto la fortuna di disputare i tre giorni di prove e gare con condizioni perfette, sia dal punto di vista meteo sia per quanto riguarda la pista, preparata in modo professionale dagli organizzatori.

Il Parsenn Derby 2016 si è aperto con le prove cronometrate del venerdì, per prendere confidenza con la pista; quest’anno il mio allenamento è piuttosto scarso così ho fatto fatica a riabituarmi alla velocità. Per questo motivo ho sfruttato quattro giri di prove, anche se l’ultimo ad andatura limitata visto che la pista si era rovinata dopo i numerosi passaggi; neve non particolarmente veloce, la velocità massima che ho registrato è stata di soli 109 km/h. Alle 18:00 mi sposto al Bolgen Arena per lo Stöckli Speed Challenge, gara di velocità disputata su 10 giri su un breve tratto rettilineo, vince chi stacca la velocità maggiore: io mi fermo a 108 km/h

Sabato nuovamente prove della pista, fino alle 12:00, quindi alle 12:30 inizia la gara a squadre; la pista è migliorata rispetto a ieri e così le mie sensazioni, faccio meno fatica a gestire la velocità e riesco ad osare di più, divertendomi anche di più. Terminate le prove partecipo con Roland, Sonja e Max alla gara a squadre: bella gara e grande divertimento!

Domenica gara conclusiva del Parsenn Derby 2016, la discesa individuale. Pista in condizioni perfette, parto con un numero basso e riesco a fare una gara che mi piace: gli sci seguono bene la pista, non mi faccio sorprendere dai salti e dalle linee. La neve è più veloce e riesco ad arrivare a 120 km/h nel tratto più veloce. Anche il tempo che riesco a fare è buono, alla fine sono contento, con poco allenamento sono riuscito a divertirmi e a fare un buon risultato.

Quest’anno ho condiviso il Parsenn Derby 2016 con Paolo, il vero ero di questa edizione. Dato per morto 5 anni fa quando a causa di un doppio trapianto di fegato e reni aveva dovuto abbandonare le gare è tornato a mettere gli sci da DH nei piedi e si è lanciato in pista terminando la gara con un tempo dignitoso: bravo Paolo, sei un grande!

Appuntamento alla prossima edizione!

Atleti veri in partenza #parsennderby2016 #davos #parsenn

Una foto pubblicata da Andrea Perotti (@andreaperotti) in data:

Atleti pronti per la gara #parsennderby2016 #davos #parsenn

Una foto pubblicata da Andrea Perotti (@andreaperotti) in data:

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »