ll 31 dicembre 2020 è entrato in vigore il nuovo regolamento Europeo EASA (Agenzia europea per la sicurezza aerea) per i droni, che armonizza e unifica le regole per l’utilizzo dei droni all’interno degli stati che fanno parte dell’Unione Europea.

Per quanto riguarda la normativa EASA Europea per i droni e cosa fare per per essere in regola, ne ho parlato nei dettagli qui. Puoi anche visualizzare le FAQ ufficiali EASA cliccando qui

Se invece vuoi seguire uno dei migliori corsi online per la certificazione A1/A3 e ottenere l’attestato gratuitamente, qui spiego come fare.

Le informazioni seguenti in questo articolo non sono più attuali in quanto si riferiscono alle vecchie normative; per i nuovi regolamenti fare riferimento ai link riportati sopra.

Se devi recarti in Francia e vuoi utilizzare il tuo drone a scopo amatoriale per riprese video o fotografiche, non per fini commerciali, devi tener presente le attuali normative per quel che riguarda l’utilizzo dei droni per hobby nel paese, ovvero:

  • Vietato volare su persone, assembramenti di persone, strade e veicoli
  • Altezza massima: 150 m
  • Il drone deve restare sempre nel campo visivo e non si può volare di notte
  • Vietato l’utilizzo nelle aree pubbliche, su abitazioni, paesi o città
  • Distanza minima dagli aeroporti: 10 km
  • Vietato sorvolare aree sensibili quali monumenti, installazioni militari, centrali nucleari, parchi e riserve naturali
  • Rispettare la privacy, ovvero vietato riprendere persone riconoscibili o oggetti riconducibili alle stesse (es. targhe ecc.) senza l’autorizzazione delle persone stesse
  • Vietato utilizzare droni durante operazioni in cui sono impegnati mezzi di soccorso
  • Avere un’assicurazione specifica per eventuali danni causati dal drone

È possibile scaricare la guida ufficiale in formato PDF per utilizzare il proprio drone in Francia cliccando qui

Per poter visualizzare le aree vietate ai droni e gli eventuali divieti temporanei è stata pubblicata una mappa interattiva con le restrizioni per i droni utilizzati a scopi personali e amatoriali; la mappa è consultabile cliccando qui

Ricorda inoltre che per informazioni generali sulle restrizioni per droni puoi scaricare l’app AIRMAP disponibile sia per iOS che per Android.

Buoni voli!

Fonte Ufficiale: Ministère de la Transition écologique et solidaire

Far volare un drone in Germania: leggi e regolamenti
Far volare un drone in Inghilterra: leggi e regolamenti
Translate »