ll 31 dicembre 2020 è entrato in vigore il nuovo regolamento Europeo EASA (Agenzia europea per la sicurezza aerea) per i droni, che armonizza e unifica le regole per l’utilizzo dei droni all’interno degli stati che fanno parte dell’Unione Europea.

Per quanto riguarda la normativa EASA Europea per i droni e cosa fare per per essere in regola, ne ho parlato nei dettagli qui. Puoi anche visualizzare le FAQ ufficiali EASA cliccando qui

Se invece vuoi seguire uno dei migliori corsi online per la certificazione A1/A3 e ottenere l’attestato gratuitamente, qui spiego come fare.

Le informazioni seguenti in questo articolo non sono più attuali in quanto si riferiscono alle vecchie normative; per i nuovi regolamenti fare riferimento ai link riportati sopra.

Se devi recarti in Danimarca e vuoi utilizzare il tuo drone a scopo amatoriale per riprese video o fotografiche, non per fini commerciali, devi tener presente le attuali normative per quel che riguarda l’utilizzo dei droni per hobby nel paese.

Prima di tutto bisogna essere consapevoli che le regole sono differenti se si è una una zona considerata fuori dall’area urbana oppure una zona interna all’area urbana; le regole ufficiali per queste due zone sono contenute in questi due documenti:

Tutte le normative ufficiali sono consultabili inoltre tramite il sito ufficiale dell’Ente dei trasporti Danese dedicato ai droni.

Il video seguente riassume le regole principali da seguire nel caso si desideri far volare un drone al di fuori dell’area urbana

 

Sempre in ambito di zone al di fuori delle aree urbane questi i link in inglese per effettuare il test e ottenere il Drone Awareness Accreditation e per registrare il proprio drone:

Inoltre è necessario tenere presente le aree vietate ai droni, tramite il relativo sito web o app al seguente link:

Maggiori restrizioni vengono applicate nel caso in cui si voglia far volare il proprio drone nelle aree abitate, commerciali o adibite a sport o svago, parchi e comunque in vicinanze di strade, abitazione o persone. In linea generale (informazioni complete e ufficiali sono consultabili tramite questo link) i voli nelle aree urbane sono permessi solo per usi professionali, per piloti maggiorenni in possesso di una regolare licenza di volo rilasciata dall’ente dei trasporti Danese; si dovrà inoltre dimostrare una comprovata esperienza di volo sia all’interno che all’esterno delle aree abitate, non superare i 120 m di altezza e definire un’area di volo con le specifiche richieste entro la quale non saranno presenti altre persone al di fuori del pilota, avvisare la polizia con almeno 24 ore di anticipo rispetto al volo e compilare i dati della missione nella documentazione richiesta non più tardi di 24 ore al termine del volo; speciali permessi sono inoltre necessari in casi particolari, quali sorvoli di persone, voli notturni, ecc.

Buoni voli!

Fonte Ufficiale: Ente dei trasporti Danese

 

Microsoft Teams demo tutorial
Tradurre un messaggio in Microsoft Teams
Translate »