Alley of Light – Amsterdam Light Festival 2014-2015
Serge Schoemaker Architects
Photography: Raoul Kramer

Nel periodo dell’anno in cui le notti sono più lunghe, il LAC s’illumina. Dal 30 novembre 2019 al 6 gennaio 2020, Piazza Luini ospita Alley of Light, installazione luminosa che offre al pubblico un’esperienza spaziale unica, compiendo pochi passi tra migliaia di luci.

Alley of Light è stata ideata e realizzata dallo studio d’architettura olandese Serge Schoemaker Architects, in collaborazione con DigiLuce, in occasione del Amsterdam Light Festival (2014), manifestazione per la quale artisti, designer e architetti provenenti da tutto il mondo sono invitati annualmente a dare risalto alla città con giochi di luce. L’installazione giunge a Lugano dopo essere stata esposta al Norrkôping Light Festival, Svezia (2015), al Sea World International Light Festival, Cina (2016) e allo Staro Riga Light Festival, Lettonia (2017).

Alley of Light vuole richiamare gli stretti vicoli che caratterizzano il centro storico di Amsterdam, interpretandoli in chiave moderna. AI posto dei mattoni rossi e grigi, l’installazione ricreerà in Piazza Luini una stretta via delimitata da migliaia di lucine che cambiano intensità: osservando e attraversando l’opera, il pubblico si ritroverà spettatore di un gioco di effetti di luce.

II centro dell’installazione è un corridoio lungo dodici metri e alto quattro, circondato da duemila lampadine LED fatte a mano che formano una matrice tridimensionale sorprendente. Per mezzo di un algoritmo che regola l’intensità delle singole luci, il passaggio s’illumina e oscura costantemente, creando una coreografia luminosa ispirata alla natura ondulatoria della luce filtrata dall’acqua.

L’installazione può essere vissuta dall’esterno, osservando le animazioni, e dall’interno, dove lo stretto corridoio tra le luci permette il passaggio, immergendo lo spettatore in una suggestiva esperienza: Io spazio apparirà chiuso e intimo quando tutte le lucine saranno illuminate; non appena si abbasseranno, diventerà fluido e le frontiere del vicolo inizieranno a svanire.

La visita è accompagnata dalle musiche realizzate da Machinefabriek/ Rutger Zuydervelt.

Alley of Light verrà inaugurata sabato 30 novembre alle ore 17:00; ai presenti saranno offerti cioccolata calda e panettone. L’installazione sarà visibile e accessibile ogni giorno, fino al 6 gennaio 2020, dalle ore 16:00 alle 24:00.

Con Alley of Light la piazza del LAC torna a essere uno spazio per presentare interventi artistici.

Dopo le installazioni Impulse (2016), Loop (2017) e Prismatica (2018), provenienti dal Quartier des Spectacles di Montreal in Canada, il centro culturale punta sul lavoro di Serge Schoemaker Architects & DigiLuce per avvicinare l’arte a un pubblico il più ampio possibile e renderla fruibile in luoghi pubblici attraverso nuove forme d’arte ed esperienze inedite.

Come creare Canali Privati in un team di Microsoft Teams
Translate »