Dopo una lunga attesa finalmente sono stati implementati i canali privati in Microsoft Teams. Tramite i canali privati è ora possibile creare uno spazio all’interno del Team che sarà visibile solo agli utenti che ne fanno parte, che hanno la necessità di collaborare su aspetti riservati del Team o si devono focalizzare su porzioni specifiche del progetto senza dover ricorrere all’apertura di un Team separato.

Gli aspetti principali dei canali privati sono i seguenti:

  • Possono essere aggiunti ad un canale privato solo gli utenti che fanno già parte del Team
  • Ogni Team può avere al massimo 30 canali privati
  • Ogni canale privato può avere al massimo 250 membri
  • Un canale privato è collegato al Team padre e non può essere spostato in un altro Team
  • Un canale standard non può essere convertito in un canale privato
  • Un canale privato non può essere convertito in un canale standard

Come creare un canale privato?

A meno che non siano stati modificati i permessi a livello di organizzazione o a livello locale, i proprietari del team hanno la facoltà di creare canali privati. L’utente che crea il canale privato ne diventa il proprietario e solo lui potrà aggiungere o togliere membri ad un canale privato.

Creando un nuovo canale all’interno del Team si avrà ora la possibilità di scegliere, nella sezione Privacy, se il canale debba essere Standard, quindi aperto e visibile a tutti i partecipanti del Team oppure Privato quindi aperto e visibile solo a chi verrà aggiunto al canale privato stesso.

Dopo aver creato il canale privato sarà possibile cliccare su tre puntini sulla destra del nome del canale stesso, quindi scegliere Gestisci Canale per poter aggiungere o togliere membri oppure controllare le impostazioni.

Un canale privato, nell’elenco dei canali di un Team, presenterà un lucchetto accanto al nome che lo distinguerà dai canali standard.

Alley of light - I giochi di luce tornano in Piazza Luini
La Svizzera adotterà il nuovo regolamento Europeo sui droni
Translate »