Un turista Svizzero è stato arrestato lunedì scorso dalla polizia di New York poiché facendo volare il proprio drone in una zona vietata, ne ha perso il controllo facendolo sbattere contro una finestra al 21mo piano di un grattacielo in zona Manhattan.

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito e si sono registrati solo danni materiali; la polizia, allertata dopo lo schianto, ha atteso che l’incauto pilota andasse a recuperare quello che restava del suo drone per poi arrestarlo per la violazione delle leggi che proibiscono il volo dei droni in pieno centro a NY City.

A tal proposito è buona norma tenere sempre ben presente quali siano le norme del paese in cui si vuole fa volare il proprio drone; nello specifico negli Stati Uniti le regole sono molto chiare, ne avevo parlato in questo articolo.

Non conoscere e non rispettare tali norme o fare semplicemente far finta di nulla può portare a conseguenze anche serie, sia perché si rischia di creare non solo danni materiali ma mettere in pericolo le persone sia perché si rischiano denunce penali oltre a multe e risarcimenti dei danni, come è successo all’imprudente turista Svizzero in vacanza a New York.

Per questo motivo prima di fa volare il proprio drone informatevi su quali siano i divieti e le leggi e nel dubbio lasciatelo a terra!

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »