Negli ultimi anni c’è stato un incremento esponenziale nell’utilizzo dei droni per uso personale per effettuare filmati e fotografie dall’alto; perché quindi non portarsi il drone in aereo in modo da utilizzarlo in vacanza?

Sorge quindi la domanda su quali siano le regole da dover rispettare nel portare il drone in aereo, se sia meglio imbarcarlo come bagaglio in stiva o portarlo in cabina come bagaglio a mano, come trasportare le batterie, quali saranno le norme e i divieti nell’utilizzo del drone all’estero.

Ti elenco di seguito alcune informazioni relative alla mia esperienza, basata sul mio drone ovvero il Blade Chroma con la CGO2+ 1080p stabilizzata:

Trasporto
Imbarcare in stiva o bagaglio a mano? Non ci sono problemi sia in un caso che nell’altro; se decidi di imbarcarlo in stiva ti serve ovviamente una buona e resistente valigia con le dovute protezioni per evitare danni al drone. Ne esistono in commercio di valide dedicate appositamente al trasporto del drone in aereo; io per il mio Blade Chroma utilizzo quella fatta ad hoc, ovvero questa, che è molto resistente agli urti ed è a tenuta stagna con apposita valvola in modo da prevenire problemi per la pressurizzazione nella stiva. Durante il viaggio tolgo eliche e la videocamera con relativa gimbal, le avvolgo nel materiale da imballaggio e le infilo bloccandole sotto al drone. Se invece decidi di portare con te il drone in cabina come bagaglio a mano devi procurarti una valigetta/trolley che rispetti ovviamente le dimensioni e il peso consentiti come bagaglio a mano ed eventualmente smontare il drone e proteggerlo con del materiale da imballaggio, a meno che la valigetta/trolley non sia fatta ad hoc per il tuo drone.

Batterie
Non è permesso imbarcare in stiva le batterie LIPO (ne ho parlato in dettaglio qui). Le dovrai quindi in ogni caso portare nel bagaglio a mano togliendole dal drone. La normativa prevede che se ne possano portare due per persona nel bagaglio a mano separate e con i contatti protetti. Io le inserisco in un apposito contenitore antincendio in vendita in qualsiasi negozio attrezzato di modellismo. C’è anche un limite watt per ora che va rispettato, al di sopra del quale è necessario uno specifico permesso della compagnia aerea con cui si vola. In linea generale questo è un prospetto che contiene le informazioni di base per il trasporto in aereo delle batterie e relativa formuletta per calcolare i watt/ora. Nel mio caso recentemente ai controlli in aeroporto all’andata a Milano e al ritorno a Rovaniemi e a Helsinki non mi hanno chiesto nulla per quanto riguarda le batterie nel bagaglio a mano; a persone che conosco hanno fatto tenere una sola batteria per bagaglio a mano e non due.

Come maggiore sicurezza per quel che riguarda le batterie puoi informarti presso la compagnia aerea con cui volerai che fornirà info dettagliate e aggiornate sulle normative; per quel che riguarda il trasporto del drone in aereo ormai sta diventando una pratica sempre più diffusa quindi non vedo problemi particolari. Ovviamente sto parlando di droni per uso personali, con 4 motori e di dimensioni standard ovvero classe 400 o 450; per droni professionali e quindi più grandi e per scopi commerciali vanno richiesti permessi doganali all’entrata nel paese di destinazione.

Norme e divieti sull’utilizzo del drone
Le normative e i divieti su dove e come utilizzare il drone in un paese sono in costante aggiornamento anche in considerazione del tipo di utilizzo e di volo, ovvero a vista o FPV e relativa privacy. Ne ho parlato in questo articolo nello specifico sulla normativa Svizzera ma troverai anche un link sulle normative negli altri paesi; ti consiglio però di aggiornarti prima della partenza e documentarti nel dettaglio su come e dove potrai utilizzare il drone nel paese che visiterai. Per farti un esempio negli Stati Uniti è vietato l’utilizzo dei droni nei parchi nazionali.

Buoni voli 😉

Il drone al rientro dal suo primo viaggio #bladechroma #horizonhobby

Una foto pubblicata da Andrea Perotti (@andreaperotti) in data:

Hamnøya e Sakrisøya, Lofoten - Norway dal Drone
Aurora Boreale alle Lofoten

Informatics, ski racer, loves Finland, Norway, mountains, squash, photography, Drones and RC Helicopter – Snapchat: andrea.perotti

Translate »